Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DINFO Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione

E-Cube

Ricerca, sviluppo e sperimentazione di un sistema integrato innovativo di interscambio di energia (Energy Exchange), con l’utilizzo di sistemi accumulo, fra clienti di un provider di energia elettrica iscritti ad una “Banca dell’energia”, per massimizzare l’efficienza (Efficiency) di produzione e utilizzo dell’energia da fonte rinnovabile.

 

 www.e-cube.cloud 

 

Il Sistema Energetico Nazionale (SEN) negli ultimi anni è stato caratterizzato da importanti evoluzioni, in conseguenza del rilevante sviluppo della generazione da fonte rinnovabile (GFR) che ha permesso all’Italia di raggiungere gli obiettivi di tutela dell’ambiente in anticipo rispetto alle scadenze concordate e di alleviare la dipendenza del paese dalle importazioni di combustibili fossili.

Insieme a questi importanti effetti benefici si sono però verificati alcuni inconvenienti dovuti alla non programmabilità della GFR, che potrebbero essere risolti realizzando un processo interattivo fra consumatori e produttori-consumatori (prosumer), per lo scambio di energia gestendo in modo intelligente (secondo le logiche tipiche delle smart grid) accumuli, utilizzi e mobilità elettrica.

Enegan ha pertanto concepito il progetto di realizzare un Sistema di scambio di energia (Banca dell’Energia), aperto a tutti i propri clienti, che persegua l’obiettivo di ottimizzare la produzione/accumulo e l’utilizzo dell’energia da fonte rinnovabile, utilizzando tecnologie innovative nei settori:

  • delle comunicazioni dirette fra dispositivi e sistemi
  • della gestione dei sistemi di produzione e utilizzo dell’energia
  • della telemisura tramite strumentazione evoluta (smart meter)
  • della elaborazione dei dati rilevati per la profilazione accurata dei consumi dei singoli per la previsione dei consumi con metodi analitici e modelli previsionali.
  • della mobilità elettrica e in particolare:
    • della modalità vehicle-to-grid (V2G) per le ricariche di veicoli elettrici e lo scambio bidirezionale dell’energia da veicolo a sistema,
    • dei sistemi di ricarica wireless anch’essi bidirezionali,
    • dell’integrazione fra metodi di ricarica dei VE (plug in e wireless).

L’interscambio automatico delle informazioni provenienti dalle apparecchiature e l’integrazione di funzioni e sistemi complessi connessi fra di sé in aggregazioni che riguardano produzione e consumo, risponde alle modalità organizzative previste in Industria 4.0 grazie allo sfruttamento delle nuove frontiere delle tecniche digitali.

 

 

 
ultimo aggiornamento: 02-Ago-2018
Unifi Home Page

Inizio pagina