Salta gli elementi di navigazione

Presentazione

Il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (DINFO), uno dei 24 dipartimenti dell’Università degli Studi di Firenze, è il dipartimento di riferimento per il settore ICT (Information and Communications Technology) delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione, nel cui ambito svolge ricerche avanzate di automatica, elettronica, informatica, telecomunicazioni, elettromagnetismo, ma anche di ricerca operativa, bioingegneria e elettrotecnica.

 

Studia e progetta sistemi e reti di telecomunicazione, radar, sensori e apparati elettronici, software avanzato, sistemi ad ultrasuoni, satellitari, di controllo e telerilevamento, di elaborazione e interpretazione di contenuti multimediali, di supporto alle decisioni, di sicurezza e protezione dell’informazione e telematici.
Fa ricerca in settori apparentemente diversi, tutti caratterizzati dall’acquisizione, elaborazione, trasmissione e utilizzazione dell’informazione e della conoscenza, risorse essenziali della nuova società.

 

Il DINFO aderisce  inoltre a vari centri e consorzi interuniversitari, tra i quali si segnalano il CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni), il MECSA (Microwave Engineering Center for Space Applications), il MIDRA (Multidisciplinary Institute for Development Research and Applications) e il TICOM (Consorzio per Le Tecnologie dell'Informazione e delle Telecomunicazioni), che svolgono un ruolo importante nel panorama nazionale di cooperazione scientifica di alto livello fra le università e le imprese.
Al DINFO afferisce anche il MICC (Media Integration and Communication Center), centro di eccellenza istituito dal MIUR nel 2001.

 

Il DINFO, tra  professori, ricercatori, tecnici/amministrativi, assegnisti  e dottorandi di ricerca,  si avvale di  un organico superiore allle 210 unità  e, con successo e determinazione, è impegnato  nell’acquisizione di importanti finanziamenti di ricerca pubblici e privati. Al DINFO afferiscono due corsi di laurea triennale (Ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni, Ingegneria informatica), cinque corsi di laurea magistrale (Ingegneria biomedica, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Ingegneria elettrica e dell'automazione, Ingegneria delle telecomunicazioni) e un corso di dottorato in Ingegneria dell’Informazione per un totale di circa 1400 studenti, fine ultimo delle attività di didattica e ricerca.

 

Quella del DINFO è una realtà italiana importante, proiettata nel futuro ma con radici ben piantate nella storia e tradizione dell’ateneo fiorentino.
Nei primi anni del secondo dopoguerra Nello Carrara, compagno di studi di Enrico Fermi, costituì a Firenze l’IROE (Istituto di Ricerca sulle Onde Elettromagnetiche) del CNR. Quel nucleo di ricercatori all’avanguardia nel campo dell’elettronica e delle microonde avrebbe contribuito significativamente anni dopo, nel 1972, a fondare la Facoltà di Ingegneria fiorentina, da sempre molto legata all’industria ad alto contenuto tecnologico.

 

Non è certo un caso che oltre un quarto del budget di ricerca del DINFO proviene da contratti diretti con aziende e che il dipartimento abbia dato origine a diversi spin-off.
Le altre principali fonti di finanziamento sono la Comunità europea, il MIUR e la Regione Toscana.

 
ultimo aggiornamento: 10-Nov-2014
Unifi Home Page

Inizio pagina