Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DINFO Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione

SUMA

Struttura Urbana Multifunzionale Attiva

 

logo%20PORCreo.png

 

Durata: 28/11/2018– 27/11/2020

Responsabile scientifico: Dott. Giovanni Collodi (ING-INF/01 ELETTRONICA) del Centro Interdipartimentale delle Tecnologie dei Microsistemi per la Qualità e Sicurezza Ambientale (CITMQSA).

 

Il progetto "Struttura Urbana Multifunzionale Attiva (SUMA)" è stato presentato a valere sul Bando FAR FAS 2014, finanziato con risorse POR CreO FESR Toscana 2014-2020 Azione 1.1.5.a3 e risorse della Regione Toscana.

Descrizione:

L’idea alla base del progetto prevede lo sviluppo di un sistema integrato di strutture di arredo urbano multifunzionali, attive in termini energetici, distribuite nel territorio Toscano indirizzate alla gestione di energia prodotta da fonti rinnovabili ed alla fornitura di una pluralità di servizi alla collettività grazie, anche, alla collaborazione dei comuni di Firenze, Arezzo, Siena e Peccioli, che hanno dimostrato interesse al progetto dichiarandosi disponibili ad ospitare le strutture urbane.

L’idea è quella di ottimizzare la gestione dell’energia elettrica, in ambito urbano, con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza di sistemi integrati di generazione di energia elettrica da fonti tradizionali e fonti rinnovabili, di fornire servizi evoluti al cittadino e di monitorare costantemente le condizioni ambientali; al fine di migliorare la qualità della vita in ambito urbano.

La struttura SUMA sarà dotata di un sistema di accumulo che diviene quindi il polmone stabilizzatore per tutte le applicazioni e i servizi che verranno forniti dal sistema.

Nel caso specifico del progetto SUMA verrà integrato un sistema di mobilità elettrica sostenibile, che oltre a quella di fornire al cittadino un servizio di mobilità alternativo basata su veicoli a impatto ambientale nullo, contribuirà a rendere l’elemento modulare il più possibile autonomo dal punto di vista della sostenibilità economica, nonchè un servizio di logistica integrata autonoma.

Alcune delle nuove applicazioni che verranno sviluppate nell’ambito del progetto SUMA potranno, anche, essere suscettibili di un diverso utilizzo industriale, ed essere impiegate nello sviluppo e nell’ottimizzazione di altri prodotti e servizi, nei campi di interesse delle imprese proponenti (come ad esempio lo sviluppo di sistemi di ricarica veloce, di gestione ed accumulo dell’energia, di applicazioni robotiche e di giuda autonoma, di sensoristica e ICT).

Il partenariato è costituito da un insieme molto strutturato di Imprese e Organismi di ricerca in grado di fornire il loro contribuito di eccellenza agli obbiettivi di progetto

 

Partenariato di Progetto:

  Graziella Green Power Spa GI Capofila
  Zucchetti Centro Sistemi Spa GI Partner
  Netsens Srl PMI Partner
  Scuola Superiore Sant’Anna OR Partner
  Università di Firenze CITMQSA OR Partner
  Università di Pisa DII  OR Partner
  Università di Pisa DESTEC OR Partner
  Università di Siena OR Partner

    

 

Obbiettivi di progetto:

  • Massimizzare l’efficienza e l’integrazione tra energia elettrica proveniente da fonti tradizionali e da sistemi di generazione locali basati su fonti rinnovabili;
  • Integrare sistemi stazionari di accumulo di energia;
  • Monitorare costantemente le condizioni ambientali al fine di migliorare la qualità della vita in ambito urbano;
  • Ampliare l’offerta di mobilità alternativa in ambito urbano con soluzioni energeticamente sostenibili condivise tra gli utenti (bike sharing or scooter sharing);
  • Fornire servizi ICT per il cittadino quali l’accesso a sportelli virtuali verso le amministrazioni e la diffusione di informazioni socio-culturali.

 

Partecipazione dell’Università degli Studi di Firenze

L’Università degli Studi di Firenze partecipa al progetto attraverso il Centro Interdipartimentale Tecnologie dei Microsistemi per la Qualità e la Sicurezza Ambienta (CITMQSA)

Si tratta di un Centro Interdipartimentale cui afferiscono i seguenti Dipartimenti

  • DAGRI - Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali
  • DINFO – Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione
  • Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff”
  • SBSC - Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche

Il Centro afferisce amministrativamente al DINFO

Le attività che il CITMQSA dovrà portare avanti in collaborazione alcune dei partner di progetto sono essenzialmente due:

  1. Sviluppo di in sistema di localizzazione indoor in condizioni di assenza di segnale GPS (GPS Denied) finalizzato alla localizzazione di utenti e vicolo a guida autonoma. Il sistema verrà sviluppato sulla base delle nuove tecnologie che si sono affacciate in questo ambito di ricerca e farà ricorso al know how sviluppato dal gruppo di ricerca in questo specifico ambito.
  2. Contribuire allo sviluppo di un sistema di monitoraggio ambientale in grado di monitorare in modo distribuito lo stato della qualità dell’aria con un livello di accuratezza spaziale e temporale molto spinto

Il progetto prevede la realizzazione di dimostratori cui contribuirà attivamente anche il Centro.

 

 
ultimo aggiornamento: 25-Set-2020
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
Unifi Home Page

Inizio pagina